Schwetzingen nel segno di Monteverdi

Dal 28 aprile 2017 il Festival della SWR con la nuova direzione di Heike Hoffmann

News
classica
Annunciato il programma del Festival SWR di Schwetzingen, in programma nella cittadina del Baden-Württemberg dal 28 aprile al 27 maggio 2017, da questa edizione affidato alla direzione artistica di Heike Hoffmann (nella foto). Nel segno di Claudio Monteverdi a 450 anni dalla nascita l’apertura dell’edizione 2017 con la prima esecuzione assoluta di “Tre Volti. Drei Blicke auf Liebe und Krieg” (Tre sguardi su amore e guerra) di Annette Schlünz su un testo di Ulrike Draesner ispirato al monteverdiano “Combattimento di Tancredi e Clorinda”. A dare una patina di autenticità a una partitura in equilibrio fra musica antica e conteporanea sarà il Concerto Köln sotto la direzione di Jeremias Schwarzer. Nel cast il soprano Petra Hoffmann e il baritono Dietrich Henschel. Per il teatro musicale si vedra anche la trilogia di Claudio Monteverdi – “L’Orfeo”, “L’Incoronazione di Poppea” e “Il ritorno d’Ulisse in patria” – la cui esecuzione sarà affidata al complesso La Venexiana diretto da Davide Pozzi. Anche il ricco cartellone concertistico sarà ricco di spunti monteverdiani, in particolare nella nuova rassegna “Grenzgänge” (crossover) con le presenze di Michael Riessler, Jean-Louis Matinier, Michel Godard e dello Sheridan Ensemble. Aria di novità anche nel cartellone cameristico con una rassegna di concerti matinée dedicati al quartetto (fra gli interpreti, l’Artemis Quartett, il Quartetto Diotima, il Cuarteto Casals, il Quatuor Ebène e lo Schumann Quartett). Fra gli altri interpreti del cartellone, la violinista Carolin Widmann, il pianista Martin Helmchen e il duo pianistico GrauSchumacher. In programma anche concerti in vari luoghi della città consacrati alla figura del principe elettore Carl Theodor, grande sostenitore delle arti e della musica (sua la commissione a Mozart dell’“Idomeneo”), e una passeggiata musicale nel lussureggiante parco della residenza estiva di Schwetzingen, costuito nel XVIII secolo per volontà dello stesso principe elettore.

S.N.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Nicola Sani lascia “consensualmente” l’incarico; proposto come sostituto Fulvio Macciardi

classica

Il pianista Andrea Lucchesini sarà il nuovo direttore artistico dell'Accademia Filarmonica Romana

classica

Otto produzioni operistiche e un ricchissimo programma di concerti fino al 30 agosto