Santa Cecilia per Britten

Roma: Peter Grimes inaugura il 26 ottobre

News
classica
Nell'imminenza dell'inizio della nuova stagione dell'Accademia di Santa Cecilia, è stato presentato alla stampa il concerto inaugurale, che - sabato 26, domenica 28 e mercoledì 30 ottobre - ricorderà Benjamin Britten a cento anni dalla sua nascita con l'esecuzione in forma di concerto della sua opera più famosa, il Peter Grimes. Il Presidente dell'Accademia, Bruno Cagli, ha sottolineato l'importanza di questa scelta, ricordando come Britten sia un autore la cui presenza nel repertorio del '900 storico è andata progressivamente aumentando. Inoltre è proprio col Requiem di Britten che l'Orchestra e il Coro dell'Accademia hanno ottenuto quest'anno un grande successo nei concerti in prestigiose sedi estere, come Londra, Salisburgo e Bucarest. Cogliendo l'occasione della presenza dell'assessore alla cultura del Comune di Roma, Flavia Barca, Cagli ha anche confermato l'impegno dell'Accademia a un decentramento che offra nuove opportunità di avvicinarsi alla musica al pubblico che si trova in zone disagiate, seguendo una politica culturale che lo stesso assessore ha detto essere tra le priorità di questa giunta. Il maestro Antonio Pappano, ricordando che non dirige Peter Grimes da circa dieci anni, ha confessato di essere particolarmente legato a questo titolo: «Questo pezzo chiede a tutti qualcosa oltre il normale - cominciando dal coro che è il vero protagonista della serata, peraltro il nostro ha fatto un grandissimo sforzo con inglese un po' stilizzato di Britten - ma è stata davvero una grande emozione poter lavorare efficacemente con l'orchestra per far uscire tutti i dettagli. Sono pure molto contento di avere due debutti nei ruoli principali di quest'opera: Gregory Kunde, che dopo tanto Rossini oggi è uno dei più grandi interpreti dell'Otello di Verdi, qui affronterà il ruolo di Grimes; Sally Matthews, che già avete sentito nella Passione secondo Matteo di Bach (la scorsa stagione) sarà Ellen, con una vocalità calda, fresca, commovente, che incarna tutte le qualità di questo personaggio».
g.c.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Nicola Sani lascia “consensualmente” l’incarico; proposto come sostituto Fulvio Macciardi

classica

Il pianista Andrea Lucchesini sarà il nuovo direttore artistico dell'Accademia Filarmonica Romana

classica

Otto produzioni operistiche e un ricchissimo programma di concerti fino al 30 agosto