Roma: Percorsi musicali

Al Ninfeo di Villa Giulia

News
classica
Roma aveva una tradizione - che si è interrotta da qualche anno - di concerti estivi en plein air in luoghi di particolare fascino, con programmi popolari molto graditi al pubblico. Questa tradizione rinasce con i Percorsi musicali, organizzati da Roma Sinfonietta, che dal 25 luglio al 13 agosto offrono ai romani e ai turisti una stagione sinfonica in un luogo di alto valore architettonico e di grande bellezza paesaggistica, il Ninfeo del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia. I programmi dei sette concerti, superando le distinzioni tra i generi musicali, alternano Vivaldi, Beethoven e Ciajkovski alla musica da film, al tango e alla taranta. Marcello Rota sarà sul podio per i concerti del 25 e 26 luglio, dedicati rispettivamente ai Carmina Burana di Orff e alle musiche per il cinema di Nino Rota. Il 30 Bruno Aprea dirigerà la Settima Beethoven e il Concerto n. 1 di Ciajkovskij, col giovane pianista spagnolo Josu de Solaun, vincitore dell'European Union Piano Competition nel 2009. Vincenzo Bolognese, nella duplice veste di violino solista e maestro concertatore, sarà il protagonista di un concerto che si potrebbe intitolare le "Otto Stagioni", ovvero le celebri Quattro Stagioni di Vivaldi più le quattro Estaciones porteñas di Piazzolla. Saliranno sul podio della Roma Sinfonietta anche due noti compositori di musica per il cinema. Il 6 agosto Antonio Di Pofi inizierà con un ampio medley di musiche di Gershwin, usate in tantissimi film, anche se non nate espressamente per il cinema: le eseguirà, insieme all'orchestra, lo straordinario virtuoso dell'armonica Gianluca Littera. Nella seconda parte si ascolteranno alcune colonne sonore composte da Carpi, Piovani e dallo stesso Di Pofi, accompagnate dalle immagini dei relativi film. Nel concerto finale del 13 il premio Oscar del 1996 Luis Bacalov si dividerà tra le proprie musiche da film e il tango di Gardel, Villoldo e Piazzolla, con la partecipazione del virtuoso italiano di bandoneon Gianni Iorio. Una serata particolare sarà quella del 7 agosto, quando il gruppo salentino Kalàscima porterà a Roma "L'altra notte della taranta".

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

La scomparsa del baritono: aveva 55 anni

classica

Napoli: Fanciulla del West diretta da Valčuha

classica

Nicola Sani lascia “consensualmente” l’incarico; proposto come sostituto Fulvio Macciardi