Prove Aperte alla Filarmonica

Milano: concerti a scopo benefico

News
classica
Si tratta di una forma di «entusiasmo organizzato», secondo la definizione di Enesto Schiavi, direttore artistico della Filarmonica della Scala. È ormai il quinto anno che l'orchestra offre gratuitamente le prove dei concerti ad alcune onlus per raccogliere fondi. Il salvadanaio dei primi quattro anni è stato di ben 450.000 euro e, considerata l'affluenza di pubblico pagante a "Prove Aperte", la cifra continuerà ad aumentare. Per il 2014 l'area d'intervento prevista, sempre col sostegno di Unicredit Foundation, è quella dell'assistenza anziani, affidata alle onlus Caritas Ambrosiana, Auser, Progetto Arca, Seneca. La stagione di "Prove Aperte" prevede due presenze di Myung-Whun Chung sul podio, poi Daniel Barenboim e David Afkham. Come in passato, tutta l'operazione avrà sicuramente come effetto collaterale di diffondere curiosità e interesse per la musica sinfonica perché saranno in molti coloro che assisteranno a un concerto per la prima volta.
Stefano Jacini

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Scompare dopo una lunga malattia il critico musicale 

classica

Stuart Isacoff e Emanuele Arciuli per presentare due novità EDT in libreria

classica

Due operine tascabili e concerti di musica italiana, serba, spagnola ed inglese al festival marchigiano