Muti torna alla Scala

Il 20 gennaio 2017 con la Chicago Symphony Orchestra

News
classica
Alcuni profeti avevano già predetto che Muti sarebbe sì tornato alla Scala ma soltanto a dirigere un'orchestra ospite. E così sarà, con la Chicago Symphony Orchestra, della quale è direttore musicale. Nella loro tournée annnunciata per il gennaio 2017, dopo Parigi, Amburgo, Aalborg è prevista una tappa a Milano. Poi toccherà a Vienna, Baden-Baden, Francoforte. Due i concerti alla Scala: il 20 gennaio con l'ouverture Husitská di Dvořák (in repertorio della CSO dal 1891), Don Juan di R. Strauss e la Quarta di Čajkovskij, mentre il 21 sarà il turno di Konzertmusik per archi e ottoni di Hindemith, In the South di Elgar e Quadri di un'esposizione di Musorgskij-Ravel. Sarà la terza volta della CSO alla Scala dopo i due memorabili concerti diretti da Solti nel 1971 e nel 1981, ma aggiunto che a questo ritorno di Muti si aggiunge la mostra a lui dedicata al museo del teatro e l'incontro del maestro col pubblico nella sala del Piermarini il 5 giugno di quest'anno. Insomma par proprio che a piccoli passi si iniziato un percorso di riavvicinamento, dopo la brusca rottura del 2005.

s.j.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

La scomparsa del baritono: aveva 55 anni

classica

Napoli: Fanciulla del West diretta da Valčuha

classica

Nicola Sani lascia “consensualmente” l’incarico; proposto come sostituto Fulvio Macciardi