Mare e Miniere, corsi e concerti

Comincia il 27 giugno uno degli appuntamenti più interessanti dell'estate folk-world

News
world
La formula vacanza-studio più festival è da tempo al centro di molte programmazioni estive: una delle soluzioni più interessanti è Mare e Miniere, che si tiene per il 2016 fra i comuni di Carbonia, Iglesias, Ozieri, Villamassargia, e Villacidro, in Sardegna, tornato in auge lo scorso anno e confermato per il 2016 con un programma eccellente.

Fra i docenti (anche impegnati in vari appuntamenti dal vivo) compaiono alcuni dei nomi più noti e affermati della scena world e folk nazionale, fra cui Elena Ledda, Simonetta Soro, Luigi Lai, Totore Chessa, Nando Citarella, Carlo Rizzo, Simone Bottasso, Pietro Cernuto.

Il programma di concerti inizia il 27 giugno con Luxìa Contus de fèminas e maìa con Elena Ledda, Simonetta Soro, Mauro Palmas, Silvano Lobina e Marcello Peghin. Il 28 protagonista assoluto è invece l'organetto, prima con il maestro sardo Totore Chessa, e poi con i nuovi Accordion Samurai (Riccardo Tesi, Markku Lepistò, David Munelly e Simone Bottasso). Il 29, dopo la presentazione del libro Bella Ciao. La canzone della libertà di Carlo Pestelli, il recital Soglie, tratto dalla Via Del Pepe di Massimo Carlotto per la regia di Marco Sanna con Antonio Murro, le scenografie e i burattini di Donatella Pau e le musiche di Mauro Palmas. 30 giugno, invece, con un evento speciale con le launeddas di Luigi Lai, il friscaletto di Pietro Cernuto e la cornamusa di Fabio Rinaudo, con balli in piazza. Infine, il 1° luglio, il concerto in solo di percussioni di Carlo Rizzo, seguito dal gran finale con gli allievi e i docenti dei seminari.

Per il programma completo e tutte le informazioni, mareminiere.blogspot.it.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

world

Firenze: la cantautrice aveva 70 anni

world

Dal 30 giugno al 3 luglio, anticipato da una settimana di concerti-trekking sull'appennino, Dei suoni i passi

world

Gastone Pietrucci Premio alla Carriera, Premio Realtà Culturale ai Trouveur Valdotèn, e debutta il Premio Giovani