Luisi a Firenze

Succederà a Mehta

News
classica
Nel 2018 sarà Fabio Luisi a succedere nella carica di direttore principale del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino a Zubin Mehta, che ha svolto questo incarico dal 1985 e resterà anche in futuro "direttore principale emerito a vita" con altre produzioni e con il compito, tra l'altro, di guidare le tournées all'estero, fra cui quella in America che si prospetta fra tre anni. Ma già da subito Luisi, tuttora impegnato al Metropolitan, dovrebbe affiancare il sovrintendente Francesco Bianchi come "consigliere artistico". L'inedita soluzione è stata caldeggiata in particolare dal sindaco Dario Nardella, desideroso di assicurare la continuità del rapporto con il direttore indiano, con cui orchestra e pubblico si erano apertamente schierati, la prima in una lettera indirizzata a Bianchi e alla stampa cittadina, il secondo affollando il teatro nelle sere in cui Mehta era sul podio e festeggiandolo con un calore particolare, quasi a sostenerlo in questa sorta di battaglia con Bianchi, che dal suo insediamento aveva dichiarato che il rapporto stabile con Mehta era destinato a finire.Allo stato attuale risulta che Mehta dirigerà i concerti inaugurali del festival del Maggio nelle edizioni 2016 e 2017. Intanto Nardella ha annunciato su Facebook che nel 2016 gli ottant'anni di Mehta saranno festeggiati con una manifestazione nel Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio, e di aver incontrato a Roma il ministro Franceschini per condividere l'obiettivo del reperimento delle risorse da parte del governo per terminare finalmente il polo musicale alla Leopolda con la seconda sala, progettata e mai realizzata.

e.t.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Nicola Sani lascia “consensualmente” l’incarico; proposto come sostituto Fulvio Macciardi

classica

Il pianista Andrea Lucchesini sarà il nuovo direttore artistico dell'Accademia Filarmonica Romana

classica

Otto produzioni operistiche e un ricchissimo programma di concerti fino al 30 agosto