L'Ubu Franco Quadri a Heiner Goebbels

Il compositore tedesco premiato a Milano anche per l'impegno a sostegno delle arti dal vivo

News
classica
"Compositore, regista e pensatore tedesco non inquadrabile in categorie predefinite, è autore di un linguaggio artistico e curatoriale attraversato da forte tensione politica. ... Fortemente impegnato a far avanzare le condizioni per l'istruzione delle arti performative, ha contribuito ad alimentare il dibattito teorico internazionale sull'educazione artistica attraverso un'ininterrotta attività di ricerca scientifica che lo vede coinvolto in diverse prestigiose esperienze accademiche europee." Così recita così la motivazione del Premio Ubu Franco Quadri che l'Associazione Ubu per Franco Quadri ha voluto attribuire quest'anno al compositore e uomo di teatro Heiner Goebbels. E ancora: "Attento alle pratiche curatoriali come potenzialità di ripensare i processi di interazione umana, con la direzione artistica della Ruhrtriennale (2012-2014) ha dato vita a un laboratorio sperimentale svincolato dall'idea di repertorio, occasione per ripensare i rapporti tra le diverse forme espressive dell'arte dal vivo - dalla danza all'opera contemporanea - attraverso intensi dialoghi con i maggiori interpreti della scena internazionale e con artisti emergenti, realizzando un'azione di scouting che lo distingue nel panorama della sua generazione." Nato nel 1952, Heiner Goebbels è attivo sia in campo teatrale e musicale sia nella didattica come titolare di una cattedra presso l'Istituto di Studi Teatrali Applicati all'Università "Justus Liebig" di Giessen. Inoltre, dal 2006 presiede l'Accademia Teatrale dell'Assia con sede a Francoforte sul Meno, organizzazione fondata nel 2002 con lo scopo di promuovere il lavoro di giovani artisti nel campo delle arti performative. Il premio è stato consegnato a Goebbels nel corso dell'annuale cerimonia per i premi Ubu per il teatro svoltasi a Milano nella sede del Piccolo Teatro.

s.n.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Nicola Sani lascia “consensualmente” l’incarico; proposto come sostituto Fulvio Macciardi

classica

Il pianista Andrea Lucchesini sarà il nuovo direttore artistico dell'Accademia Filarmonica Romana

classica

Otto produzioni operistiche e un ricchissimo programma di concerti fino al 30 agosto