L'Orchestra Filarmonica Ceca sceglie Bychkov

Il direttore di origine russa guiderà l’orchestra dalla stagione 2018-19 
 

News
classica
Semyon Bychkov
Foto Chris Christodoulou

Il direttore russo Semyon Bychkov sarà il direttore musicale dell’Orchestra Filarmonica Ceca a partire dalla prossima stagione. L’attuale direttore artistico dell’orchestra, con la quale vanta una collaborazione cominciata nel 2013, succederà quindi a Jirí Belohlávek, scomparso nello scorso mese di marzo. L’incarico prevede la direzione del concerto di aperture della nuova stagione, sei settimane in abbonamento e due settimane di registrazioni in studio, oltre a dirigere l’orchestra in tournée internazionali e nei maggiori festival cechi.

Dallo scorso ottobre, Bychkov e la Filarmonica ceca collaborano nel Çaikovskij Project per la casa discografica Decca che, dopo la pubblicazione della Sinfonia n. 6 e l’Ouverture di Romeo e Giulietta, culminerà nel 2019 con residenze a Praga, Vienna e Parigi e prevede la registrazione dell’integrale delle sinfonie, dei tre concerti per pianoforte, della Serenata per archi e della Francesca da Rimini. 

Nato a San Pietroburgo (allora Leningrado) nel 1952, Semyon Bychkov abbandonò il paese natale in polemica con le autorità sovietiche nel 1974 per stabilirsi a Vienna e in seguito negli Stati Uniti, di cui ottiene la cittadinanza nel 1983. Attivo come direttore d’orchestra dalla fine degli anni Settanta del secolo scorso, nel 1980 Bychkov è nominato direttore principale della Grand Rapids Symphony nel Michigan e direttore principale ospite della Buffalo Philharmonic Orchestra fino al 1989. Fra il 1989 e il 1998 è direttore musicale dell’Orchestre de Paris e quindi direttore principale alla Semperoper di Dresda nel 1998 and e all’Orchestra Sinfonica della WDR di Colonia fra il 1997 e il 2010. Fra vari incarichi internazionali, è stato spesso invitato in Italia, dove nel 1992 è direttore principale ospite dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino e dirige Tosca nel 1996 e Elektra nel 2007 alla Scala e Don Carlos nel 2006 al Regio di Torino.

Accanto alla nomina a direttore musicale di Bychkov, Jakub Hrusa e Tomás Netopil, entrambi allievi di Jirí Belohlávek, sono stati nominati direttori principali ospiti dell’orchestra sempre a partire dalla prossima stagione.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Presentata la nuova stagione del Palau de les Arts

classica

Un grave lutto ha colpito la IUC e tutto il mondo musicale romano e italiano

classica

Dieci concerti a Milano più venti in tournée per il 2018-19; inaugurazione il 12 novembre