A lezione da Muti

Ravenna: Aida per la terza Accademia

News
classica
Prende il via il primo settembre (e si concluderà il 14) al Teatro Alighieri di Ravenna la terza edizione della "Riccardo Muti Italian Opera Academy", la "bottega" dove Riccardo Muti insegna agli allievi che vogliono diventare direttori d'orchestra e maestri collaboratori. Dopo Falstaff e Traviata quest'anno lo studio verterà su Aida, ancora una scelta verdiana: «Perché in Verdi - spiega Muti - c’è una scienza nella costruzione delle partiture che è importante conoscere per rendere giustizia ad un autore che era nobile anche quando scriveva cose apparentemente semplici. La scrittura di Verdi è teatro, sempre: scavato, ricercato, studiato alla perfezione, tornito sui significati profondi della parola, sui silenzio. Il suo teatro è tagliato nel cristallo, basta volerlo e saperlo leggere». Il 1° settembre alle 18 Muti presenterà l'opera al piano, dal 2 inizia il lavoro con l'orchestra che, come sempre, è la Giovanile Luigi Cherubini, a tutte le lezioni può assistere anche il pubblico. Tutte le info su www.riccardomuti.com

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Il 26 giugno nel Ridotto dei Palchi "Claudio Abbado e la riscoperta di Fierrabras", un incontro per ricordare la rinascita moderna dell'opera nel 1988 a Vienna

classica

Presentata la nuova stagione del Palau de les Arts

classica

Un grave lutto ha colpito la IUC e tutto il mondo musicale romano e italiano