A lezione da Brunello

Il 12 gennaio masterclass per tutti i violoncellisti a Fiesole

News
classica
Un'insolita masterclass, quella che Mario Brunello terrà questo martedì 12 gennaio alla Scuola di Musica di Fiesole. In primo luogo perché non coinvolge solo giovani già nell'alta formazione, alla fine degli studi o alle soglie della carriera, ma violoncellisti di ogni livello e di ogni età. E ciò motiva l'approdo fiesolano: alla scuola fondata da Farulli fa capo un gruppo di musicisti amatoriali, con un progetto attivo oramai da diversi anni, ma anche i bambini e ragazzi dell'Orchestra delle Piagge, nata nella periferia nord-ovest fiorentina, e collegata al Sistema delle Orchestre e dei Cori giovanili e infantili in Italia. E dunque anche i violoncellisti provenienti da queste realtà saranno coinvolti nella masterclass, il cui percorso didattico segue una falsariga adattabile a tutti i livelli, sulla parola d'ordine del "rimettersi in forma" risolvendo problemi tecnici specifici con un approccio utile e concreto alle possibilità di ciascuno. Giacché, come afferma il noto violoncellista, "tutti noi da Rostropovich in giù ci siamo trovati nella necessità di ritrovare il nostro miglior livello quando lo perdiamo". Ciò che Brunello si è studiato di concretizzare con il suo testo "24 giorni di studio" edito dalla sua casa editrice (informazioni su antiruggine), ossia, per ognuna delle tonalità, un esercizio mirato per la tecnica dell'arco e della mano sinistra, in forma sintetica ed efficace. E' questa un'iniziativa che Mario Brunello sta portando in giro in Italia, da Torino a Palermo, in scuole popolari di musica e centri sociali: quello fiesolano è l'unico approdo "accademico" in un'istituzione dell'Alta Formazione, a causa del legame con la musica amatoriale e con il Sistema.

e.t.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Nicola Sani lascia “consensualmente” l’incarico; proposto come sostituto Fulvio Macciardi

classica

Il pianista Andrea Lucchesini sarà il nuovo direttore artistico dell'Accademia Filarmonica Romana

classica

Otto produzioni operistiche e un ricchissimo programma di concerti fino al 30 agosto