L'altra metà del suono

L'Aquila: Pietre che cantano

News
classica
Come titolo della sua sedicesima edizione il festival "Pietre che cantano" ha scelto "L'altra metà del suono": un tributo alla forza e all'importanza delle donne nel mondo della musica, in occasione del centenario della nascita di tre grandissime e diversissime cantanti, Piaf, Schwarzkopf e Holiday. A loro tre è dedicata in particolare la "performance musicale multimediale" del 21 agosto, di e con Georges Bloch, voce, e Hervé Sellin, pianoforte. Il programma predisposto dalla direttrice artistica Luisa Prayer (nella foto) prevede tra l'1 e il 22 agosto quattordici appuntamenti in sette comuni della provincia dell'Aquila. Gli eventi più specificamente musicali sono riuniti in due sezioni. le protagoniste della sezione "Presenze" sono giovani ma affermate musiciste, che già rivelano una spiccata e significativa personalità artistica: sono le quattro strumentiste ad arco del Red4Quartet, la pianista Mariangela Vacatello, la violinista Lorenza Borrani, il soprano Valentina Coladonato e la chitarrista Gaëlle Solal. La sezione "Giovani protagoniste" presenta invece due interpreti giovanissime, la sedicenne violoncellista Erica Piccotti e la ventenne violinista ucraina Anastasiya Petryshak. L'evento di chiusura, il 22 agosto, è articolato in un incontro con Lucia Goracci sul tema "Dalla Grande Guerra agli scenari contemporanei, una riflessione sul ruolo della donna" e in un concerto con musiche composte in quegli anni da Debussy, Casella e altri, eseguite da Valentina Coladonato, Umberto Clerici, Luisa Prayer e altri ancora. Figurano in programma anche alcuni concerti dell'Orchestra Sinfonica Abruzzese, che ora sono però a rischio a causa della minacciata sospensione delle attività dell'orchestra a partire dal 3 agosto, in conseguenza dei mancati finanziamenti della Regione Abruzzo per il 2014 e 2015. Il primo di questi concerti è programmato per l'8 agosto con replica il 9, il secondo il 18, tutti con la direzione di Marcello Bufalini: nel malaugurato caso che l'orchestra venga chiusa, il concerto del 9 sarà sostituito da un recital della violoncellista Erica Piccotti.

Per scongiurare la chiusura dell'orchestra è stata aperta una petizione online, che può essere sottoscritta a questo link: Abruzzese

m.m.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Nicola Sani lascia “consensualmente” l’incarico; proposto come sostituto Fulvio Macciardi

classica

Il pianista Andrea Lucchesini sarà il nuovo direttore artistico dell'Accademia Filarmonica Romana

classica

Otto produzioni operistiche e un ricchissimo programma di concerti fino al 30 agosto