La natura a Mito 2017

Il festival di Torino e Milano dal 3 settembre

News
classica
140 concerti (69 gratuiti), 115 compositori viventi in cartellone, 10 prime italiane, 7 prime assolute: sono i numeri dell’undicesima edizione di Mito Settembre Musica, il festival che dal 3 al 21 settembre trasformerà Torino e Milano in una gigantesca sala da concerto. Il tema scelto per questa edizione (la quarantesima per Settembre Musica ideato da Giorgio Balmas a Torino nel 1978) dal direttore artistico Nicola Campogrande è la natura, tema che sarà presente in ogni concerto, a cominciare da quello inaugurale (il 3 a Milano, il 4 a Torino) con Ingo Metzmacher (nella foto) sul podio della Gustav Mahler Jugendorchester per Gershwin, Dvorak, Ravel e la prima italiana di “This Midnight Hour” di Anna Clyne. Lo scorso anno furono 25.000 i cittadini di Milano e Torino che cantarono in piazza e quest’anno torna il Mito Open Singing a conclusione di una giornata interamente dedicata ai cori. Una particolae attenzione è riservata agli spettacoli per i bambini e ai giovani, come i musicisti dell’Orchestra Giovanile Italiana diretti da Daniele Rustioni che eseguiranno la “Nona sinfonia” di Beethoven. E poi ancora Accardo, Bostridge, Gabriela Montero, Bychkov, Noseda, Chailly. Tutto il programma su www.mitosettembremusica.it

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Milano: una mostra curata da Pier Luigi Pizzi

classica

Sarà il nuovo sovrintendente dopo le dimissioni di Vergnano

classica

Fra le 12 nuove produzioni, lo Schreker allestito da Michieletto e Rodelinda diretta da Andrea Marcon