La Filarmonica della Scala in tournée

Anche due prove aperte a Milano per la Filarmonica diretta da Riccardo Chailly

News
classica
Riccardo Chailly, filarmonica della Scala
Riccardo Chailly (foto Brescia e Amisano)

Annunciata da tempo, la tournée della Filarmonica della Scala e del suo direttore Riccardo Chailly ha ora date e programmi certi. Dal 24 al 29 gennaio passerà dal Barbican di Londra alla Bartòk Concert Hall di Budapest, dalla Philarmonie di Parigi a quella di Lussemburgo al Musikverein di Vienna (dove ci saranno due serate consecutive).

Due i cartelloni. Il primo prevede l'ouverture de La gazza ladra di Rossini, il Concerto per pianoforte di Grieg (a Londra con solista Bejamin Grosvenor, a Vienna con Denis Matsuev), la Quarta di Čajkovskij. Nel secondo cartellone la Seconda di Šostakovič, la Suite di tre pezzi da Lady Macbeth del Distretto di Mcensk di Šostakovič (che erano stati sostituiti all'inaugurazione di stagione il 6 novembre scorso con il Chant funèbre di Stravinskji) e Petruška di Stravinskji. Orari e scansioni dei programmi sul sito della Filarmonica.

Domenica 21 gennaio il primo dei due programmi sarà eseguito alla Scala alle 19.30 come prova aperta benefica a favore della Società Umanitaria, con il ventiseienne Grosvenor solista del Concerto per pianoforte di Grieg, mentre il 22 sarà replicato nella normale stagione sinfonica della Filarmonica.

Altra prova aperta con la Filarmonica giovedi 18 gennaio alle 19,30 nella Sala Verdi del Conservatorio di Milano, dove Chailly ha studiato da ragazzo: in programma la Seconda di Čajkovsji e Petruška di Stravinskji.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Premiati anche i compositori Timothy McCormack e Oriol Saladrigues

classica

La cinquantacinquesima edizione del festival dal 18 aprile al 16 giugno

classica

De Nationale Opera presenta nuovi lavori di Adams, Kurtág, Hamel, Dennehy e un’antologia di LICHT di Stockhausen accanto a numerosi classici