Keith Jarrett Leone d’oro alla carriera per la musica 2018

È Keith Jarrett il Leone d’oro alla carriera per la musica 2018. Leone d'argento a Sebastian Rivas

News
jazz
Keith Jarrett Leone d’oro alla carriera per la musica 2018

È Keith Jarrett il Leone d’oro alla carriera per la musica 2018. Il riconoscimento è stato assegnato dal Consiglio di Amministrazione della Biennale di Venezia, presieduto da Paolo Baratta, a seguito della proposta del Direttore del Settore Musica, il compositore Ivan Fedele.

In passato il Leone d’oro alla carriera per la Musica era stato attribuito a Goffredo Petrassi (1994), Luciano Berio (1995), Friedrich Cerha (2006), Giacomo Manzoni (2007), Helmut Lachenmann (2008), György Kurtág (2009), Wolfgang Rihm (2010), Peter Eötvös (2011), Pierre Boulez (2012), Sofija Gubajdulina (2013), Steve Reich (2014), Georges Aperghis (2015), Salvatore Sciarrino (2016), Tan Dun (2017). È dunque la prima volta che vince un musicista formatosi nell'ambito delle musiche afroamericane e del jazz.

Questa la motivazione: 

“Acclamato unanimemente come uno dei più importanti pianisti nel campo dell’improvvisazione e del jazz, Keith Jarrett è un artista che si è cimentato con straordinario talento e creatività in diversi generi musicali, tra i quali la musica classica, componendo partiture raffinate e graffianti al tempo stesso. La sua sterminata discografia è la testimonianza di un’arte senza confini e di una personalità unica nel campo del jazz, il cui approccio e la cifra stilistica così personali ne fanno un maestro universale della storia della musica”.

Il compositore argentino di nascita, e francese di adozione, Sebastian Rivas verrà invece premiato con il Leone d’argento al 62° Festival Internazionale di Musica Contemporanea, il 6 ottobre. La sera stessa andrà in scena l'opera Aliados. La motivazione:

“Argentino di nascita e francese di adozione, Sebastian Rivas coniuga nella sua musica il ‘duende’ ispano-americano con l’approccio sistematico della contemporaneità occidentale esprimendo una vocazione del pensiero a tessere le trame sempre rinnovate dell’inquietudine. Il talento musicale straripante abbinato alle istanze più illuminate dell’impegno sociale ne fanno uno dei protagonisti più interessanti e innovativi della giovane musica del nostro tempo” (dalla motivazione).

Il 62. Festival Internazionale di Musica Contemporanea della Biennale di Venezia si svolgerà dal 28 settembre al 7 ottobre 2018.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

jazz

L'associazione Euritmica annuncia che non collaborerà con una giunta legata a gruppi fascisti, e annuncia l'ultima edizione di Udine&Jazz

jazz

La selezione del jazz del mese secondo i giornalisti dello Europe Jazz Network

jazz

All'Orto botanico di Padova il duo Bill Frisell / Thomas Morgan