Johnny Hallyday 1943-2017

Muore a 74 anni l'icona del pop francese Johnny Hallyday

News
pop
La morte di Johnny Hallyday

È morto per un cancro, nella notte di mercoledì, Johnny Hallyday, rockstar francese per eccellenza e icona del pop transalpino. In una carriera che si estende per oltre cinquant'anni, dalla fine degli anni Cinquanta fino all'inizio del nuovo millennio, Johnny Hallyday ha venduto oltre 100 milioni di dischi.

Nato Jean-Philippe Smet, a Parigi nel 1943, Hallyday comincia a calcare le scene come ballerino: i suoi primi successi sono dei primi anni Sessanta, con l'etichetta Vogue, con cui contribuisce non poco aumentare la popolarità del rock and roll (introdotto in Europa pochi anni prima) in Francia. Per tutti gli anni Sessanta Hallyday è l'idolo dei giovanissimi, ritratto su infine riviste per adolescenti. Comincia anche la carriera d'attore, continuata fino a tempi recenti, prima di pellicole musicali (e poi, nel 1969, con un ruolo ne Gli specialisti di Sergio Corbucci).

Ma la stella di Hallyday non si offusca anche nei decenni successivi, con album di grande successo che superano l'esordio in chiave rock and roll: negli anni Settanta si impegna in un rock a sfondo ecologista; negli anni Ottanta centra un grande successo con Rock'n'Roll Attitude, scritto interamente dal cantautore Michel Berger... una carriera lunghissima, varia, ricca di successi.

Ancora nell'estate 2017, Hallyday era in tour con i colleghi di una vita Eddy_Mitchelle Jacques Dutronc, in un tour dal titolo Les vieilles canailles: l'ultimo concerto, il diciassettesimo del tour, a Carcassonne lo scorso 5 luglio, poi il ritiro.

 

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

pop

Previste anche 7 date italiane per il tour dei King Crimson, in versione doppio quartetto.

pop

È morto il compositore e arrangiatore, Premio Oscar nel 1996 e fra i maestri della canzone italiana

pop

Dopo la laurea honoris causa a Pavia, anche l’Università di Parma celebra il cantautore di Asti