John Charles Eaton (1935- 2015)

Addio al compositore

News
classica
E' scomparso il 2 dicembre negli Stati Uniti il compositore americano John Charles Eaton (nella foto della Fondazione Bogliasco). Aveva 80 anni. Aveva studiato alla Princeton University dove si era laureato nel 1957. In quell'anno era venuto in Italia per vivere a Roma fino al 1968. Tornato negli Stati Uniti si è occupato di sintetizzatori collaborando con Robert Moog. Si è dedicato in particolare alla musica micro intervallare, lavorando sui quarti di tono. E nella sua produzione ha dato ampio spazio al Teatro. "Heracles," per trecento esecutori, inaugurò nel 1972 il Musical Arts Center della Indiana University, dove Eaton ha insegnato per più di vent'anni prima di passare all'Università di Chicago. A Chicago si è concentrato su lavori per piccoli gruppi, comprese opere da camera. Ha fondato e diretto "The Pocket Opera Players", un complesso specializzato nella esecuzione di questa tipologia di lavori. Fra gli altri suoi titoli importanti, "The cry of Clytemnestra" e "King Lear", quest'ultima conclusa nel 2011 durante il suo soggiorno in Italia alla Fondazione Bogliasco in Liguria.

r.i.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Nicola Sani lascia “consensualmente” l’incarico; proposto come sostituto Fulvio Macciardi

classica

Il pianista Andrea Lucchesini sarà il nuovo direttore artistico dell'Accademia Filarmonica Romana

classica

Otto produzioni operistiche e un ricchissimo programma di concerti fino al 30 agosto