JAZZMI, seconda edizione di peso

150 eventi per JAZZMI a Milano, e uno sguardo vivace sul jazz contemporaneo

News
jazz
Jazzmi

Seconda edizione per JAZZMI, dal 2 al 12 novembre 2017 a Milano che – confermato dopo l’edizione “sperimentale” dell’anno scorso – sembra destinato a imporsi fra le manifestazioni di punta dell’autunno italiano, e più in generale dell’ambito jazz, in un momento in cui altri “giganti” del genere sembrano non in ottima salute, o sempre più orientati verso i nomi del pop.

Un occhio al cartellone principale permette di apprezzare uno sguardo sul mondo del jazz che è certo più contemporaneo e attento alle novità della media dei festival nazionali, con qualche – ovvia – concessione ai classici e a nomi più di richiamo.

Al Triennale Teatro dell’Arte – insieme al Blue Note il quartier generale di JAZZMI, si esibiranno, fra gli altri, Lee Konitz, Andrea Motis e Gabriel Royal, Gaetano Liguori IDEA trio (con Pasquale Liguori), Shabaka & The Ancestors, Naturally 7, Nels Cline Lovers, Donny McCaslin, Rob Mazurek & Jeff Parker, Ghost Horse, Bill Frisell, Guano Padano, Gavino Murgia, Xamvolo, Gianluca Petrella, Ben L’Oncle Soul con il suo tributo a Sinatra, Mauro Ottolini, Makaya Mc Kraven, Franco D’Andrea, Harold Lopez Nussa e Francesco Bearzatti Tinissima Quartet. Di contorno, le fotografie di Pino Ninfa in mostra, con le improvvisazioni al pianoforte di Enrico Pieranunzi.

Al Blue Note, invece, Stacey Kent, Al Di Meola, Mike Stern & Dave Weckl Band, Joe Lovano Classic Quartet, Maria Gadù e Kneebody.

Fra i progetti speciali: Stefano Bollani, con una serata dedicata a Milano all’Auditorium La Verdi; e Paolo Fresu, insieme a Daniele Di Bonaventura per un concerto dedicato al Laudario di Cortona, presso Pirelli HangarBicocca. E ancora, sparsi per la città – fra Santeria Social Club, Base Milano, Spirit De Milan, Alcatraz… – altri concerti e altri eventi: il duo Brad Mehldau - Chris Thile al Teatro dal Verme, Chilly Gonzales & Kaiser Quartett (al Conservatorio), Jan Garbarek in duo con Trilok Gurtu, De La Soul, Mulatu Astatke, i giovani inglesi Binker & Moses, Thumbscrew con Mary Halvorson…

I 150 eventi di JAZZMI sono ideati e prodotti da Triennale Teatro dell'Arte e Ponderosa Music & Art, in collaborazione con Blue Note Milano, è realizzato grazie al Comune di Milano, con il sostegno del Ministero. Tutto il cartellone su www.jazzmi.it.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

jazz

La selezione del jazz del mese secondo i giornalisti dello Europe Jazz Network

jazz

Addio al musicista americano, fondatore della AACM

jazz

Fino al 12 dicembre ParmaJazz, il festival diretto da Roberto Bonati