Jazz in chiave di violino

Annunciato il programma di CremonaJazz: dal 16 aprile al 24 maggio

News
jazz
La città della liuteria dedica un festival al grande jazz: è CremonaJazz, alla seconda edizione, firmata per la direzione artistica da Gianni Azzali. La rassegna è ospitata nella splendida cornice di quel gioiellino che è l’Auditorium Arvedi del Museo del Violino. Una sala elegante nelle sue linee morbide – richiamano quelle di un violino! – e dall’acustica eccezionale.

Tagliato quindi su misura per l’Auditorium del Museo e organizzato da Unomedia, con il sostegno di MdV friends, il festival è un cartellone di quattro concerti, dal 16 aprile al 24 maggio, con artisti di rilievo.
Ad inaugurare la rassegna Ravi Coltrane (nella foto), che a Cremona presenterà il suo nuovo progetto pensato apposta per CremonaJazz: “For Turyia Trio” (con Brandee Younger all’arpa e Dezron Douglas al contrabbasso). Una prima assoluta, dunque, e un omaggio alla madre, Alice. Il progetto nasce pensando al luogo e all’occasione che ospiterà il concerto, ispirandosi al celebre pezzo "For Turyia" che Charlie Haden dedicò alla grande arpista jazz e con la quale scelse di “duettare” nel suo album Closeness del 1976.

Il secondo appuntamento, giovedì 28 aprile, sarà con Paolo Fresu e Uri Caine, musicisti la cui intesa musicale collaudata da quasi quindici anni di musica insieme non ha bisogno di molte parole.

Domenica 8 maggio uno dei gruppi vocali più celebri e più longevi in carriera, i Take 6, che porteranno il loro ultimo album Believe, in uscita in marzo.

Chiude la rassegna Richard Galliano (insieme a Philip Catherine alla chitarra, Philippe Aerts al contrabbasso e Hans Van Oosterhout alla batteria), impegnato in un tour che ripercorre le tappe più importanti della sua straordinaria carriera e che, al tempo stesso, celebra i trent'anni dall’uscita di New Musette, uno dei suoi album più significativi. In occasione delle quattro serate jazz in Auditorium, il Museo del Violino prolungherà l’orario di apertura. Il biglietto del concerto darà diritto a un ingresso scontato al museo, comprensivo di visita guidata gratuita. [maddalena schito]

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

jazz

La selezione del jazz del mese secondo i giornalisti dello Europe Jazz Network

jazz

Addio al musicista americano, fondatore della AACM

jazz

Fino al 12 dicembre ParmaJazz, il festival diretto da Roberto Bonati