Il 58° Festival dei 2 Mondi

Spoleto apre il 26 giugno

News
classica
Andrà dal 26 giugno al 12 luglio il prossimo Festival dei Due Mondi di Spoleto. La musica da qualche anno va perdendo spazio nella programmazione, ma le è ancora lasciato l'onore dell'inaugurazione: la scelta è caduta su "Così fan tutte", in una coproduzione col Teatro Coccia di Novara, con la direzione di James Conlon, la regia di Giorgio Ferrara, le scene e i costumi di Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo e l'Orchestra Giovanile "Cherubini". Questo stesso team realizzerà nei prossimi due anni a Spoleto le altre opere della trilogia Mozart-Da Ponte, che saranno poi riprese al Ravenna Festival. Anche la chiusura è riservata alla musica, con il tradizionale concerto in Piazza Duomo diretto quest'anno da Jeffrey Tate. Nel corso dei diciassette giorni della manifestazione si svolgeranno vari altri concerti. Otto pianisti, tra cui Andrea Bacchetti e Maurizio Baglini, si cimenteranno con l'integrale delle Sonate di Beethoven, con contorno di suoi contemporanei, che sarà suddivisa tra i concerti di mezzogiorno a Sant'Eufemia e quelli della sera a San Niccolò. Ancora pianoforte il 29 giugno con Luis Bacalov, Rita Marcotulli e Alberto Pizzo, esponenti di generazioni e generi musicali diversi, il tango, il jazz e la classica. La musica si sposerà al teatro nello spettacolo dedicato a Brecht e Weill con Adriana Asti come protagonista (3, 4 e 5 luglio) e al cinema nel concerto di musiche italiane da film diretto da Steven Mercurio (10 luglio). Il 10 e 11 luglio è attesa a Spoleto Juliette Greco, un mito senza tramonto, che ad ottantotto anni ha intrapreso una lunga tournée con un concerto intitolato "Merci". Per la danza Sara Baras e José Serrano presenteranno uno spettacolo di flamenco, Eleonora Abbagnato insieme ad altre étoiles dell'Opéra di Parigi e di altre grandi compagnie europee sarà la protagonista di una Soirée Roland Petit e il Balletto del Capitole di Tolosa porterà in esclusiva per l'Italia lo spettacolo "Dans le pas de Nureev".

m.m.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Nicola Sani lascia “consensualmente” l’incarico; proposto come sostituto Fulvio Macciardi

classica

Il pianista Andrea Lucchesini sarà il nuovo direttore artistico dell'Accademia Filarmonica Romana

classica

Otto produzioni operistiche e un ricchissimo programma di concerti fino al 30 agosto