Händel a Karlsruhe nel 2018

A Karlsruhe Alcina e concerti di Rinaldo Alessandrini e Stefano Montanari

News
classica
James Darrah regista di Alcina a Karlsruhe
James Darrah

Si svolgerà dal 16 febbraio al 2 marzo 2018 la Quarantunesima edizione del Festival Internazionale Händel consacrato al tema “Amore e distruzione”, il cui programma è stato presentato al Badisches Staatstheater di Karlsruhe dal direttore artistico Michael Fichtenholz. Accanto alla tradizionale ripresa della novità della scorsa stagione, Semele con la direzione di Christopher Moulds e la regia di Florin Visser (ma con due nuovi protagonisti Anna Devin e Randall Bills come Semele e Giove), il festival presenterà una nuova edizione di Alcina affidata al giovane regista statunitense James Darrah per la prima volta in Europa. Adreas Spering guiderà i Deutsche Händel-Solisten e un cast vocale che comprende Layla Claire, David Hansen, Benedetta Mazzucato e Aleksandra Kubas-Kruk. «Sono molto felice di rivolgere uno sguardo al passato con Alcina, che torna nel cartellone dagli Händel Tage nel 1978 – ha affermato Michael Fichtenholz – e torna sotto la direzione di un team registico che rappresenta il futuro della scena musicale barocca».

Fra gli altri appuntamenti in programma, un concerto dei Deutsche Händel-Solisten diretti da Rinaldo Alessandrini, per la prima volta al festival, con la soprano britannica Rebecca Bottone in un programma di musiche di Corelli, Muffat e Geminiani e la cantata Apollo e Dafne di Händel. Tornano i controtenori Valer Sabadus nel recital “Tiranno Amor” con i Deutsche Händel-Solisten, e Franco Fagioli in un programma di arie händeliane con l’ensemble Il Pomo d’Oro a chiusura del festival.

Continua anche la fortunata rassegna Abendsterne in varie chiese dell’antica capitale del Baden. Fra gli appuntamenti in programma dedicato alle regine Anna e Caroline di Hannover con la Karlsruher Barockorchester diretta da Christian-Markus Raiser, un recital vivaldiano del mezzosoprano Tuva Semmingsen accompagnata dall’ Ensemble  Spissky & Friends diretto da Peter Spissky, e una serata musicale con Stefano Montanari solista al violino con musiche di Biber e Bach. Il programma completo è disponibile sul sito del teatro.

 

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Nicola Sani lascia “consensualmente” l’incarico; proposto come sostituto Fulvio Macciardi

classica

Il pianista Andrea Lucchesini sarà il nuovo direttore artistico dell'Accademia Filarmonica Romana

classica

Otto produzioni operistiche e un ricchissimo programma di concerti fino al 30 agosto