Ground Music, jazz in Franciacorta

The Thing e Rob Mazurek per il Ground Music Festival, dal 23 giugno al 2 luglio

News
jazz

Nel cuore della Franciacorta, tra dolci colline e vigneti a perdita d’occhio per la prima edizione del Ground Music Festival. La prima parte dal 23 al 25 giugno, la seconda dal 30 giugno al 2 luglio. Tra cantine aperte, ville, antiche pievi e scorci magici, si comincia venerdì 23 con il New Quartet di Enrico Rava, che alle 19 si esibirà all’interno dell’azienda agricola "Lo Sparviere" di Monticelli Brusati, mentre alle 22, all’Alberodonte di Rodengo Saiano, spazio al duo Ooopopoiooo (al secolo Valeria Sturba e Vincenzo Vasi).

Il giorno dopo, sabato 24, alle 21.30 nel vigneto della cantina "Il Pendio" di Monticelli Brusati, uno dei concerti più attesi: dalla Scandinavia con furore, il trio The Thing, ovvero Mats Gustafsson (sassofoni), Ingebrigt Håker Flaten (contrabbasso) e Paal Nilssen-Love (batteria). Domenica 25, a chiudere il primo fine settimana di festival, il trio Libero Motu di Giulio Corini (contrabbasso), Nelide Bandello (batteria) e Francesco Bigoni (clarinetti e sassofoni), che alle 21.30 saranno ospiti dell’azienda agricola "Colline della Stella" di Gussago.

Il festival ripartirà poi venerdì 30 con Ver, produzione speciale curata da Gabriele Mitelli, che del Ground Musica è anche direttore artistico, Cristiano Calcagnile e Pasquale Mirra, in concerto alle 21.30 a Villa Breda di Cellatica. Il giorno dopo, sabato 1° luglio, sconfinamento in Valtrompia, sui Piani di Caregno, per il solo di Nino Locatelli, alle 18.30 negli spazi dell’azienda agricola "Pesei". Domenica 2 luglio, infine, un altro solo a chiudere la rassegna: quello del trombettista Rob Mazurek, alle 16.30 nella chiesa di San Michele a Ome. Il programma completo sul sito www.groundmusicfestival.com, o sulla pagina Facebook dedicata all’evento.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

jazz

La selezione del jazz del mese secondo i giornalisti dello Europe Jazz Network

jazz

Addio al musicista americano, fondatore della AACM

jazz

Fino al 12 dicembre ParmaJazz, il festival diretto da Roberto Bonati