Greg Lake 1947-2016

Addio al cantante e bassista, stella del progressive rock

News
pop

Da tempo malato di cancro, è morto il 7 dicembre Greg Lake, bassista e cantante fra i nomi di punta del rock progressivo inglese. Aveva 69 anni.

Lake è probabilmente stato la "voce" del progressive rock inglese, uno dei cantanti più riconoscibili. Prima con i King Crimson, per cui suona il basso e canta nei due primi, classici album In the Court of the Crimson King e In the Wake of Poseidon. E poi, naturalmente, nel trio Emerson Lake and Palmer, con le tastiere di Keith Emerson e la batteria di Carl Palmer, uno dei primi "supergruppi", e una delle band di maggior successo uscite dagli anni del cosiddetto "progressive rock" inglese.

Negli ultimi anni, Lake aveva portato in giro uno show solista intitolato Songs of a Lifetime. La sua autobiografia porta il titolo di uno dei brani che più ha contribuito ad affermarlo come cantante: Lucky Man.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

pop

È morto il compositore e arrangiatore, Premio Oscar nel 1996 e fra i maestri della canzone italiana

pop

Dopo la laurea honoris causa a Pavia, anche l’Università di Parma celebra il cantautore di Asti

pop

Torna in tour in Italia Nick Cave con i Bad Seeds: date a Padova, Milano e Roma