Genova: cda in attesa di rinnovo

Acquaviva nominato direttore artistico

News
classica
Giuseppe Acquaviva, attuale segretario artistico al Carlo Felice di Genova, è stato "promosso" nei giorni scorsi, nel corso della riunione del consiglio d'amministrazione, direttore artistico fino a dicembre. Acquaviva, passerà, dunque, dal ruolo di segretario alla carica di direttore artistico, in realtà vacante da diversi anni, da quando cioè è stato nominato Pacor che non ha mai voluto scegliere un responsabile della programmazione. La limitazione del mandato a dicembre deriva dal fatto che gli organi dirigenziali del Teatro stanno agendo in regime di prorogatio. Tanto il mandato del sovrintendente Pacor, quanto quello del consiglio d'amministrazione sono infatti scaduti all'inizio di giugno. Questo impedisce, ad esempio, l'approvazione del nuovo Statuto e quindi l'avvio delle procedure di nomina secondo la nuova legge. Il Teatro rischia un empasse grave: manca ad esempio l'approvazione del bilancio consuntivo del 2013 e anche la trattativa con i sindacati relativa all'approvazione del piano triennale voluto dalla legge Bray procede assai lentamente con alcuni sindacati (Cgil e Cisl) che considerano Pacor non legittimato a rappresentare la Fondazione. Nei giorni scorsi, il sindaco Marco Doria ha avviato le procedure per il rinnovo del consiglio secondo le vecchie regole. In pratica si arriverà nelle prossime settimane ad avere consiglio e sovrintendente (presumibilmente gli stessi attuali) rinominati e quindi autorizzati alla gestione effettiva, fino a dicembre quando, approvato finalmente lo Statuto, si ripartirà con la nuova normativa.

r.i.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

In cartellone Myung-Whun Chung con Verdi e Mahler, un nuovo Vivaldi con Fasolis, due rarità di Albinoni e una Turandot in collaborazione con la Biennale Arte 2018

classica

Il festival Opus dal 25 giugno al 14 luglio

classica

Firenze: celebrazioni musicali dal 21 giugno