Forlì, musica aperta

Il 4 e 5 giugno Fire! Orchestra e un bel cartellone di avanguardia e contemporanea per Forlì Open Music - La musica nel tempo

News
oltre
Secondo anno per Forlì Open Music - La musica nel tempo, la rassegna che il Comune di Forlì organizza con l'associazione Area Sismica – fra i centri nevralgici della diffusione della musica contemporanea in Italia – e in collaborazione con i Musei di San Domenico. La rassegna offre due giorni di concerti gratuiti (4 e 5 giugno) negli splendidi spazi dell'ex Chiesa di S. Giacomo.


Il main event è certamente rappresentato dalla Fire! Orchestra diretta da Mats Gustafsson, formazione di punta dell'avanguardia "jazz" contemporanea, che aprirà proprio a Forlì il suo tour italiano. Ma, nel ricco programma, spiccano anche il duo pianoforte e flauto Ottaviucci e Ceccomori (con un programma da Vivaldi a Terry Riley), l'ensemble di contrabbassi Ludus Gravis (che eseguirò musiche di compositori contemporanei come Gavin Bryars e Sofia Gubaidulina, con un excursus nei Madrigali di Gesualdo da Venosa), il pianista Roberto Plano (grande interprete dello strumento, con un programma che include Luchesi, Berio, Cimarosa, Say, Debussy, Liszt...) e il duo violoncello e pianoforte Guerri e Puglisi, fra i nomi da tenere d'occhio della scena jazz nazionale.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

oltre

La seconda edizione di Genius Loci nel Complesso Monumentale di Santa Croce a Firenze il 20 e 21 settembre

oltre

Fino al 23 settembre il Festival ArteScienza prosegue a Roma con un'installazione di Ondřej Adámek

oltre

Dal 15 settembre al 3 novembre tra Friuli Venezia Giulia, Austria e Slovenia