Firenze suona contemporanea

l'11 settembre Kentridge/Miller

News
classica
In chiave di prestigioso connubio fra arte e musica contemporanea l'11 settembre l'apertura di "Scolpire il Tempo", edizione 2014 della rassegna Firenze Suona Contemporanea nel cortile del Bargello (fino al 21 settembre), con la prima assoluta di Paper Music, video di William Kentridge e musiche di Philip Miller con le voci di Joanna Dudley e Ann Masina, il pianoforte di Vincenzo Pasquariello e le campionature ed effetti dello stesso Miller. La collaborazione tra il grande videoartista sudafricano e il compositore suo connazionale sarà testimoniata anche dalla proiezione di Breathe, Dissolve, Return in tutte le successive serate della rassegna firmata da Andrea Cavallari e Luisa Valeria Carpignano. Vi troviamo maestri (Hosokawa, Birtwistle, Harvey, Saariaho, Sciarrino, Zorn, Grisey) ed emergenti nonché ospitalità prestigiose come i cameristi della London Sinfonietta. Fra le proposte più interessanti il Quartetto Prometeo in composizioni di Baroni, Romani, Scodanibbio, Gervasoni, Filidei e Sciarrino e con il sound elettronico di Tempo Reale per Nymphea di Kaija Saariaho (13 settembre), la sonorizzazione live electronics che Edison Studio (Mauro Cardi & C.) ha realizzato per un film muto mitico, Il gabinetto del dottor Caligari di Robert Wiene (18 settembre), il programma proposto dal pianista Ciro Longobardi il 19.

e.t.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Nicola Sani lascia “consensualmente” l’incarico; proposto come sostituto Fulvio Macciardi

classica

Il pianista Andrea Lucchesini sarà il nuovo direttore artistico dell'Accademia Filarmonica Romana

classica

Otto produzioni operistiche e un ricchissimo programma di concerti fino al 30 agosto