Elogio della piccolezza

L'importanza di essere piccoli, poesia e musica fra i borghi dell'Appennino

News
oltre
Importanza di essere piccoli

Un piccolo grande festival, è davvero il caso di dire – dato che L'importanza di essere piccoli (1-6 agosto nei borghi dell'Appennino fra le province di Bologna e Pistoia) fa della "piccolezza" la sua ragione di essere. La rassegna, organizzata dall'associazione SassiScritti, associa in ogni evento un cantautore o un musicista a un poeta, con un'attenzione speciale ai bambini e al loro universo, per una formula che valorizza la lentezza, la leggerezza – la "piccolezza", appunto.

Si comincia il 1° agosto con Paolo Benvegnù e Alessandro Riccioni, poi il rap di Murubutu con Andrea De Alberti, Ivan Talarico con Carlo Bordini, Gabriella Lucia Grasso con Francesca Genti e Manuela Dago, Lucio Corsi con Bruno Tognolini. Chiusura, il 6 agosto con il progetto originale di Saverio Lanza , messa spontanea per coro misto con cinque solisti e il coro della Scuola di Musica Mabellini di Pistoia. A seguire, Canti brevi per il cielo della notte di Giuliano Scabia. Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito. Per informazioni, fa fede la pagina Facebook.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

oltre

La seconda edizione di Genius Loci nel Complesso Monumentale di Santa Croce a Firenze il 20 e 21 settembre

oltre

Fino al 23 settembre il Festival ArteScienza prosegue a Roma con un'installazione di Ondřej Adámek

oltre

Dal 15 settembre al 3 novembre tra Friuli Venezia Giulia, Austria e Slovenia