EJM, il meglio di novembre

La selezione del meglio del mese a cura dello Europe Jazz Network

News
jazz

Ogni mese lo Europe Jazz Network - la rete europea di operatori del settore jazz - stila la Europe Jazz Media Chart, una selezione mensile dei migliori titoli usciti, curata da un pool di giornalisti specializzati. Ecco la "classifica" di novembre 2016.

Europe Jazz Media Chart November 2016 Rui Eduardo Paes, jazz.pt: Steve Lehman & Sélébéyone: Steve Lehman & Sélébéyone (Pi Recordings) LEGGI LA RECENSIONE Paweł Brodowski, Jazz Forum: Dorota Miśkiewicz, Piano.Pl (Universal) Jon Newey, Jazzwise: Dinosaur, Together, As One (Edition Records) Anna Filipieva, Jazz.Ru: Art Ensemble of Arkhangelsk feat.Tim Dorofeev & Anatoly Vapirov, Live at Varna Summer 2016 (ArtBeat) Jan Granlie, Salt Peanuts: Gabriele Mitelli & Pasquale Mirra, Water Stress (Caligola Records) LEGGI L'INTERVISTA Christine Stephan, Jazzthetik: Andrew Cyrille Quartet, The Declaration of Musical Independence (ECM / Universal) LEGGI LA RECENSIONE   Henning Bolte, Jazzism: White Desert Orchestra, Les Deux Versants se Regardent (Clean Feed)  Patrik Sandberg, Orkester Journalen: Esbjörn Svensson Trio, E.S.T. Symphony (ACT) Cim Meyer, Jazz Special: Martin Bejerano, Trio Miami (Figgland Records) Lars Mossefinn, Dag og tid: Geir Stundstøl, Langen ro (Hubro) Luca Vitali, Il giornale della musica: Christian Wallumrød Ensemble, Kurzsam and Fulger (HUBRO) Axel Stinshoff, Jazz thing: Dave Holland/Lionel Loueke/Chris Potter/Eric Harland, Aziza (Dare2 Records) 

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

jazz

Dal 23 al 25 marzo la rassegna della riviera del Brenta, con Plankton di Helga Plankensteiner e Hyper+ con Amir ElSaffar

jazz

Comincerà il 7 aprile Cremona Jazz, la rassegna curata da Gianni Azzali presso il Museo del Violino

jazz

Un programma composito, articolato in varie sezioni e iniziative collaterali, invade Bergamo alta e bassa dal 18 al 25 marzo