"Della mente e dei sensi" a Portogruaro

Il Festival dal 19 agosto

News
classica
Si intitola "Della mente e dei sensi" la trentaquattresima edizione del Festival Internazionale di Musica di Portogruaro che, sotto la direzione artistica di Enrico Bronzi (nella foto), si svolgerà dal 19 agosto all'8 settembre. «Attraverso i sensi formiamo nel nostro cervello la rappresentazione del mondo – spiega Bronzi – ma attraverso i sensi si può anche veicolare il nostro piacere, fisico o estetico, epidermico o mentale. E tutto sommato credo non dovremmo classificare i sensi secondo parametri di maggiore o minore nobiltà, poiché materiale e spirituale, fisicità e astrazione convivono a pieno titolo nell’arte di tutti i tempi». L'inaugurazione è affidata al Trio di Parma (19 agosto alle 21 al Teatro Comunale Luigi Russolo) con pagine di Schubert. Il 21 agosto il soprano Donatienne Michel-Dansac esegue Tourbillons di Georges Aperghis, il 26 agosto Marco Angius sul podio dell'Orchestra di Padova e del Veneto, con la partecipazione di Cristina Cavalloni, per pagine di Verdi, Berio e Mahler. Chiusura l'8 settembre con Bronzi solista e direttore con l'Orchestra Regionale Toscana per The unanswered question di Ives, il Concerto per violoncello e orchestra di Ives e la Sinfonia n.41 Jupiter di Mozart. Tutto il programma su www.festivalportogruaro.it

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Le manifestazioni in programma a Pesaro, e nel resto del mondo 

classica

Roma: Pappano dirige a Santa Cecilia le tre Sinfonie del compositore e direttore americano e in ottobre ci sarà West Side Story

classica

La nuova edizione del festival dal 5 maggio