D'Amico alla Filarmonica Romana

Succede a Mazzonis che si è dimesso

News
classica
Matteo D'Amico, romano, cinquantanovenne, è il nuovo direttore artistico dell'Accademia Filarmonica Romana, con la responsabilità della programmazione per le stagioni 2014/15 e 2015/16. Succede a Cesare Mazzonis, che si è dimesso anticipatamente dall'incarico per motivi personali, ed è stato eletto all'unanimtà dal consiglio direttivo dell'antica istituzione musicale romana, presieduto da Paolo Baratta. D'Amico - già direttore artistico della Filarmonica nel triennio 1997-2000 - ha così commentato: «Tornare alla direzione artistica dell'Accademia Filarmonica, dopo la felice esperienza vissuta qui negli anni '90, è un onore e una grande responsabilità, soprattutto oggi, dove occorrono coraggio e fantasia per vincere la sfida della formazione di un pubblico nuovo. Nel mio lavoro quotidiano di musicista sono abituato a pensare sempre in modo innovativo e creativo: non c'è istituzione più adatta della Filarmonica ad esercitare queste attitudini anche nel campo dell'organizzazione artistica. Mi auguro di essere all'altezza del compito che mi sono prefisso».
m.m.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Nicola Sani lascia “consensualmente” l’incarico; proposto come sostituto Fulvio Macciardi

classica

Il pianista Andrea Lucchesini sarà il nuovo direttore artistico dell'Accademia Filarmonica Romana

classica

Otto produzioni operistiche e un ricchissimo programma di concerti fino al 30 agosto