Da Torino a Edimburgo

Il Teatro Regio ospite della Settantesima edizione del Festival

News
classica
Agosto in trasferta per i complessi del Teatro Regio di Torino che dal 18 al 27 agosto saranno ospiti della Settantesima edizione dell'Edinburgh International Festival con due opere e un concerto. Il 18 agosto (repliche 19 e 20) debutta "Macbeth" di Verdi ( opera che venne presentata proprio nella prima edizione, quella del 1947, del Festival) con il direttore musicale Gianandrea Noseda sul podio e la regia di Emma Dante (spettacolo molto intenso e coinvolgente che è già stato applaudito a Palermo e a Torino) con le voci di Anna Pirozzi, Oksana Dyka, Dalibor Jenis, Gabriele Viviani, Piero Pretti, Marko Mimica. Il 22 agosto alla Usher Hall Coro e Orchestra del Teatro Regio diretti da Noseda eseguono il biglietto da visita del Regio in trasferta, ovvero la "Messa da Requiem" di Verdi con Erika Grimaldi, Daniela Barcellona, Piero Pretti e Michele Pertusi, il maestro del coro è Claudio Fenoglio. Dal 25 al 27 agosto all'Edinburgh Festival Theatre va in scena "La Bohème" di Puccini che inaugurò la scorsa stagione del Regio con la regia di Alex Ollé e la direzione di Gianandrea Noseda, nel cast Irina Lungu, Erika Grimaldi, Giorgio Berrugi, Ivan Ayon Rivas, Kelebogile Besong, Francesca Sassu, Artur Rucinski. Ma prima che inizi la stagione 2017/18, il 10 ottobre con "Tristano e Isotta", i complessi del Regio saranno ancora impegnati a Gstaad (solo il Coro, il 1° settembre per Aida in forma di concerto con la London Symphony e Noseda), a Mito Settembre Musica a Torino e a Milano e, dal 14 al 17 settembre, alla Royal Opera House di Muscat in Oman per "Aida” con la regia di William Friedkin e la direzione di Noseda con un cast formato da Kristin Lewis, Gregory Kunde, Anita Rachvelishvili e Ambrogio Maestri.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Nicola Sani lascia “consensualmente” l’incarico; proposto come sostituto Fulvio Macciardi

classica

Il pianista Andrea Lucchesini sarà il nuovo direttore artistico dell'Accademia Filarmonica Romana

classica

Otto produzioni operistiche e un ricchissimo programma di concerti fino al 30 agosto