Da Gustav a Alma

Dobbiaco: Settimane Musicali

News
classica
Comincia con Gustav e termina con Alma la stagione 2014 delle Settimane Musicali mahleriane a Dobbiaco, la cui XXXIV edizione si svolgerà nella località pusterese dal 12 al 27 luglio. Venti appuntamenti tra concerti, conferenze e proiezioni cinematografiche, che ospiteranno tra gli altri il pianista Freddy Kempf, The King's Singers ed il soprano Juliane Banse. Il direttore artistico Josef Lanz si avvale quest'anno di Hubert Stuppner quale coordinatore scientifico regalando diversi interessanti momenti di ricerca ad un calendario già variegato tra liederistica, musica da camera ed orchestre. «Sarà la Filarmonica di Brno diretta da Caspar Richter ad inagurare il festival con la Sesta di Mahler, ma accanto a grandi solisti e a gruppi internazionali - spiega Lanz - daremo spazio anche agli artisti sudtirolesi e alla musica contemporanea, che è presente in quattro concerti con opere di dieci compositori». Il focus di approfondimento di quest'edizione è la figura di Alma Mahler, nel suo ruolo di donna e di compositrice nel passaggio tra l'Ottocento ed il Novecento. «Era la più bella ragazza di Vienna - spiega Stuppner - che ogni sera frequentava i salotti esclusivi della città conquistando nuovi corteggiatori, come ci racconta lei stessa nelle pagine del suo diario che leggeremo il 13 luglio accompagnati dalle musiche pianistiche che lei adorava, come Chopin e Liszt. Oggi non si può rimproverare ad Alma il suo comportamento, coerente con lo spirito frivolo dell'epoca e con il pensiero maschile del tempo, come si legge nei testi di Freud e nei romanzi di Schnitzler». In un festival da sempre fortemente caratterizzato dalla cultura tedesca, trovano spazio quest'anno anche esperti di lingua italiana per una scelta precisa di Stuppner. «Mahler è sempre stato oggetto di studio privilegiato nel mondo di lingua tedesca, ma oggi i musicologi che si dedicano al compositore boemo sono anche di più di quelli che studiano Brahms e quindi è giusto che il tavolo di discussione si allarghi ad esperti italiani». Il 1° settembre un concerto speciale in collaborazione con l'Alto Adige Festival chiamerà a Dobbiaco Daniele Gatti alla guida della Mahler Chamber Orchestra.

m.c.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Nicola Sani lascia “consensualmente” l’incarico; proposto come sostituto Fulvio Macciardi

classica

Il pianista Andrea Lucchesini sarà il nuovo direttore artistico dell'Accademia Filarmonica Romana

classica

Otto produzioni operistiche e un ricchissimo programma di concerti fino al 30 agosto