Da Catania alla Cina

La ripresa del Teatro Bellini

News
classica
Il Teatro Massimo Bellini di Catania sembra avviato finalmente all'uscita dalla gestione commissariale: dopo lunghi e un po' artificiosi tentennamenti (tanto da far sbottare il sindaco e presidente in pectore del Consiglio d'Amministrazione, Enzo Bianco), la Regione ha nominato i due componenti di spettanza nel cda: Filippo Cosentino (ex giornalista Rai e vice-direttore del Tg1) e Maria Rosa De Luca (docente di Storia della Musica dell'Università di Catania); con il violoncellista Giuseppe Calanna, già eletto da tempo quale proprio rappresentante dai lavoratori del Teatro, e il componente da nominare da parte della Provincia. Il cda potrà insediarsi e lavorare alla risoluzione dei problemi - soprattutto (ma non solo) economici - che hanno reso molto travagliati gli ultimi mesi di attività produttiva (quella operistica in particolare) del Massimo Bellini. Questo, mentre il Teatro dà, dal suo interno, segni di notevole vitalità: in aprile, una rassegna concertistica di aperitivi musicali, interamente organizzata (con reperimento di sponsor sul territorio) da tre componenti femminili dell'orchestra e realizzata dalle maestranze tecnico-artistiche, ha goduto di un confortante successo e di calorosi encomi da parte del pubblico; ora, i complessi del Teatro stanno per partire in tournée per Shangai guidati dal loro direttore artistico, Xu Zhong.

Alessandro Mastropietro

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Nicola Sani lascia “consensualmente” l’incarico; proposto come sostituto Fulvio Macciardi

classica

Il pianista Andrea Lucchesini sarà il nuovo direttore artistico dell'Accademia Filarmonica Romana

classica

Otto produzioni operistiche e un ricchissimo programma di concerti fino al 30 agosto