40 anni di Monfortinjazz

Il festival piemontese festeggia con Paolo Conte, Ute Lemper, Stefano Bollani...

News
jazz
Un gradito regalo per i suoi 40 anni Monfortinjazz lo ha ricevuto dal Presidente del Parlamento Europeo Martin Schulz, che ha attribuito al festival piemontese il patrocinio dell'istituzione che dirige. Il festival – che vanta una delle location più suggestive di tutta l'estate musicale italiana (un auditorium open air in cima a una collina, nel piccolo centro di Monforte, nelle Langhe – è organizzato da dall'associazione Monforte Arte in collaborazione con Ponderosa Music & Art. Parte il 9 luglio e prosegue per sei appuntamenti fino al 6 agosto.

Primo appuntamento con Ute Lemper (9 luglio), poi il nuovo progetto di Stefano Bollani "Napoli Trip", dedicato alla città partenopea, con i fiati di Daniele Sepe e Nico Gori e la batteria di Jim Black (22 luglio). Il giorno seguente (23 luglio) Gregory Porter, poi Paolo Fresu e Omar Sosa, insieme Jaques Morelenbaum (27 luglio), Ludovico Einaudi (3 agosto) e chiusura in grande stile con Paolo Conte (6 agosto).

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

jazz

Dal 23 al 25 marzo la rassegna della riviera del Brenta, con Plankton di Helga Plankensteiner e Hyper+ con Amir ElSaffar

jazz

Comincerà il 7 aprile Cremona Jazz, la rassegna curata da Gianni Azzali presso il Museo del Violino

jazz

Un programma composito, articolato in varie sezioni e iniziative collaterali, invade Bergamo alta e bassa dal 18 al 25 marzo