40 anni di Monfortinjazz

Il festival piemontese festeggia con Paolo Conte, Ute Lemper, Stefano Bollani...

News
jazz
Un gradito regalo per i suoi 40 anni Monfortinjazz lo ha ricevuto dal Presidente del Parlamento Europeo Martin Schulz, che ha attribuito al festival piemontese il patrocinio dell'istituzione che dirige. Il festival – che vanta una delle location più suggestive di tutta l'estate musicale italiana (un auditorium open air in cima a una collina, nel piccolo centro di Monforte, nelle Langhe – è organizzato da dall'associazione Monforte Arte in collaborazione con Ponderosa Music & Art. Parte il 9 luglio e prosegue per sei appuntamenti fino al 6 agosto.

Primo appuntamento con Ute Lemper (9 luglio), poi il nuovo progetto di Stefano Bollani "Napoli Trip", dedicato alla città partenopea, con i fiati di Daniele Sepe e Nico Gori e la batteria di Jim Black (22 luglio). Il giorno seguente (23 luglio) Gregory Porter, poi Paolo Fresu e Omar Sosa, insieme Jaques Morelenbaum (27 luglio), Ludovico Einaudi (3 agosto) e chiusura in grande stile con Paolo Conte (6 agosto).

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

jazz

La selezione del jazz del mese secondo i giornalisti dello Europe Jazz Network

jazz

Addio al musicista americano, fondatore della AACM

jazz

Fino al 12 dicembre ParmaJazz, il festival diretto da Roberto Bonati