il blog di Emanuele Arciuli

Emanuele Arciuli suona regolarmente per le maggiori istituzioni musicali. Il suo repertorio spazia da Bach alla musica d’oggi – con speciale riferimento agli Stati Uniti. Numerose le opere a lui dedicate e da lui eseguite in prima assoluta. Ha registrato cd per Innova Records, Chandos, Bridge, Vai e Stradivarius. L'album dedicato a George Crumb ha ricevuto la nomination per i Grammy Awards. ??Ha pubblicato per Edt Musica per pianoforte negli Stati Uniti. ??È titolare della cattedra di pianoforte principale al Conservatorio di Bari e dal 1998 è frequentemente professore ospite in numerose università americane. ?Nel 2011 gli è stato conferito il Premio Abbiati come miglior solista.

La qualità per rilanciare il Conservatorio

Pensieri di un commissario esterno a Santa Cecilia
segue >

Un calcio all'Inno

Grillo anti-gioia e Mundial al San Carlo
segue >

L'interprete o l'immagine?

Contro l'ossessione della perfezione tecnologica
segue >

Allevi e la musica d’oggi

La gaffe su Beethoven e la mancanza di ritmo
segue >

Curriculum sentimentale

Si possono segnalare i concerti del cuore?
segue >

La musica colpita al cuore

Il Conservatorio e la fiction Rai
segue >

Charles Rosen 1927-2012

Un ricordo del musicologo-pianista
segue >

Lo spessore etico di Feldman

Come Beethoven scuote e mette in crisi il senso comune
segue >

Carter, il compositore che trovava

Era curioso, e classico
segue >

Il bello è sempre da scoprire

Ascoltando Arthur Cunningham
segue >

Con permesso

Un decreto legge vorrebbe abolire i permessi artistici ai docenti di Conservatorio
segue >

Voglia di profondità

Basta con le scelte facili
segue >

Costruire con la musica

Che bello donare uno strumento!
segue >

Talento senza età

L'emozione di ascoltare Aldo Ciccolini
segue >

Bisogna urlare il valore della cultura!

Pollini al Palasharp ha parlato di libertà ma non di cultura
segue >

La Guerra del Fus

I musicisti devon far sentire la loro voce
segue >

Camminando sulle rovine

Cosa ci insegna il crollo di Pompei
segue >

Inattualità di moda

Non esistono opere d'arte "scadute"
segue >

Musica d'estate

I concerti all'aperto rispettano la classica?
segue >

Gli esami (in Conservatorio) non finiscono mai

Comica finale o momento della verità?
segue >

Etichetta senza distributore

Il caso della Innova Records
segue >

Il ceto medio

Le provocazioni di Cattelan
segue >

Si crede Stockhausen

Si conosce l'arte contemporanea, ma non la musica di oggi
segue >

Pianisti a credito (formativo)

Con quale criterio si scelgono i crediti nel piano di studi?
segue >

I luoghi della musica

Quali spazi per la musica amplificata?
segue >

ricerca dei blog

testo
genere



© 2017 EDT Srl - Via Pianezza, 17 - 10149 Torino - Partita IVA 01574730014